Numero Verde: 800262226

 
 

Check-up: verifica se lo stress ha causato la perdita dei capelli



Elemento grafico

 

Check-up: verifica se lo stress ha causato la perdita dei capelli

 

Da diverso tempo i più autorevoli studi hanno dimostrato l’esistenza di una relazione tra lo stress e la perdita dei capelli. Ma quali sono gli eventi che potrebbero favorire il telogen effluvium acuto o cronico?

Cause di telogen effluvium acuto

Iniziamo con uno sguardo alle cause di effluvio acuto, ovvero una perdita di capelli che avviene generalmente in maniera piuttosto rapida, salvo poi, con il passare del tempo e con l’allontanamento della fonte dello stress, invertire la propria tendenza.
La più nota è quella relativa alla grave perdita di una persona cara. Uno stress determinato da un lutto può infatti impattare molto negativamente sul benessere dell’organismo e, in esso, anche sulla salute della pelle e dei capelli.

Altri stress sono invece indotti da alcuni cambiamenti radicali delle proprie abitudini. È il caso di approcci a diete dimagranti più o meno rigide, o ancora in caso di parto e allattamento.
Un discorso molto simile vale nei confronti di traumi: un intervento chirurgico, un’infezione virale e microbica, un’emorragia, sono tutte situazioni che potrebbero fornire un contributo decisivo per la comparsa di telogen acuto negli adulti.

Cause di telogen effluvium cronico

Altra condizione è invece rappresentata dall’effluvio cronico. In questo caso non parliamo di un evento scatenante che è ben collocato in ambito temporale e cronologico, ma di una situazione che si trascina con maggiore insistenza nel corso di giorni, settimane, mesi e – a volte – anche anni. La conseguenza è quella di contribuire a una calvizie persistente.

Gli esempi di cause di telogen cronico non mancano di certo. Si pensi, per esempio, all’utilizzo cronico di alcuni farmaci, a diete inadeguate e continuative, ad abuso di alcol e fumo, all’eccessiva esposizione ai raggi solari e alle lampade abbronzanti, alla presenza di malattie croniche e malattie psichiche.

Un ruolo lo svolge inoltre l’ansia: chi soffre maggiormente di stati di ansia, tensione o panico, è generalmente a maggiore rischio di sviluppare una condizione di telogen effluvium cronico. In maniera analoga, un fattore di rischio connesso è quello dell’insonnia, soprattutto se legata a fattori ansiogeni: un mix di determinanti particolarmente sfavorevole che ha come ripercussione un peggioramento della salute del proprio organismo e, in esso, ovviamente, anche del cuoio capelluto e dei capelli.





Elemento grafico



Compila il form ed inviaci la tua richiesta
Tutti i campi sono obbligatori
 
Whatsapp